Di dita, saggi, lune e stolti.

Oggi, a passeggio con Pietro, sento che fa un urletto e vedo che indica la luna.
Mi son trovato, mio malgrado, a guardargli il dito.

p5rn7vb